×

Invio dimissioni telematiche

COS'È

Dal 12 marzo 2016 la comunicazione delle dimissioni volontarie e delle risoluzioni consensuali dei rapporti di lavoro è effettuata in modalità esclusivamente telematica. La finalità principale è quella di contrastare il fenomeno delle c.d. dimissioni in bianco, rendendo inefficaci le dimissioni presentate con modalità differenti.

 

Resta l’obbligo per il lavoratore di rispettare il periodo di preavviso (salvo il caso delle dimissioni per giusta causa che non lo prevedono).

 

Il patronato Inca si occupa dell’invio delle dimissioni telematiche finalizzate al pensionamento del lavoratore. Per le altre tipologie è possibile rivolgersi agli uffici vertenze delle nostre Camere del lavoro.

20

Il servizio è gratuito per gli iscritti CGIL

CHI NE HA DIRITTO

La nuova disciplina si applica a tutti i rapporti di lavoro subordinato del settore privato. Sono esclusi, pertanto, i rapporti di lavoro subordinato del settore pubblico.

 

Per ulteriori informazioni e per presentare la domanda al Ministero del Lavoro, contatta la nostra sede più vicina.

 

Documenti necessari per avviare la pratica

  • Carta d'identità e codice fiscale del richiedente

  • Ultima busta paga

  • Posta elettronica certificata del datore di lavoro


Scarica l'elenco dei documenti